Commercialista Consulente

Nuovo Bonus Fondo Perduto Giugno

Tempo di lettura: 2 minuti

Purtroppo la crisi generata dalla pandemia causata dal Covid-19 si è fatta sentire danneggiando gli operatori economici, il governo Italiano sta correndo ai ripari proponendo una serie di aiuti alle imprese e alle famiglie. L’ultimo intervento si è avuto con il recentissimo Decreto Legge 34 del 19 Maggio 2020 (Decreto Rilancio).

L’art. 25 ha previsto un contributo a fondo perduto per una vasta platea di beneficiari.

CHI SONO I BENEFICIARI DEL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO DECRETO RILANCIO?

Il contributo può essere richiesto dai titolari di Partita Iva che esercitano attività di impresa o di lavoro autonomo e che sono titolari di reddito agrario. I beneficiari dovranno però essere in possesso dei seguenti requisiti:

A CHI NON SPETTA IL CONTRIBUTO?

A QUANTO AMMONTA IL CONTRIBUTO?

  1. 20%, se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 sono inferiori o pari a 400.000 euro
  2. 15%, se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 superano i 400.000 euro ma non l’importo di 1.000.000 di euro
  3. 10%, se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 superano 1.000.000 di euro ma non l’importo di 5.000.000 euro.

Il contributo è comunque riconosciuto per un importo non inferiore a 1.000 euro per le persone fisiche e a 2.000 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche.

COME PRESENTARE LA DOMANDA?

La domanda può essere presentata solo attraverso la procedura all’interno dei canali telematici dell’ AGENZIA DELLE ENTRATE E Tramite Intermediario Abilitato.


Il nostro Studio di Commercialisti resta a disposizione di coloro che intendono presentare tale domanda tramite noi o per fornire ulteriori informazioni.

PUOI RICHIEDERE DI ESSERE CONTATTATO ANCHE COMPILANDO IL MODULO QUI SOTTO

    Accetto il trattamento dei dati personali secondo la Privacy Policy


    Exit mobile version