Tempo di lettura: 2 minuti

Un nuovo Decreto emanato dal nostro governo per attenuare, o almeno provare ad attenuare, gli effetti che l’emergenza coronavirus sta avendo sull’ economia e nel caso specifico sulla liquidità delle imprese e delle famiglie.

ATTENZIONE: “NON E’ TUTT’ ORO QUEL CHE LUCCICA!”

In questo articolo, dopo aver sinteticamente esposte le modalità e i requisiti di accesso al famoso prestito di 25 mila €, analizzeremo le insidie che si celano dietro a questa trovata.

Con il Decreto liquidità (DL 23/2020) il governo ha ampliato le strategie di semplificazione previste dal precedente decreto “il Decreto Cura Italia”.

Il “beneficio” è rivolto ai lavoratori autonomi e alle imprese con un numero di dipendenti inferiore a 500.

Si posso richiedere direttamente alla banca fino a 25 mila euro, rimborsabili in 6 anni, di cui due di preammortamento. Il tasso di interesse è fissato sotto il 2%; alcune banche dichiarano addirittura di applicarlo tra lo 0,04 e l’1,13%.

Il prestito, inoltre, è interamente coperto dal Fondo Centrale di Garanzia e a dire del presidente dell’Associazione Bancaria Italiana i tempi di erogazione della somma di denaro sono molto rapidi.

Diversi istituti di credito hanno anche predisposto dei canali online dedicati, automatizzando la procedura per la concessione; è possibile scaricare la domanda da www.fondidigaranzia.it , il modulo va compilato e successivamente inviato alla banca con allegato il documento di identità del richiedente.

Non è necessario essere clienti o avere il conto corrente acceso con la banca per presentare la domanda.

E’ possibile finanziare un massimo del 25% di ricavi per un massimo di 25000 e. Quindi se voglio richiedere il prestito per l’intero importo di 25 000 euro dovrò avere 100.000 euro di fatturato annuo.

Vanno, infine, indicate le finalità del prestito, ossia per quali tipologie di acquisti verrà utilizzato.

Esaminati gli aspetti seducenti di tale misura, ci sentiamo in dovere, però, anche dall’indicarvi le criticità esistenti e non sottovalutabili da colui che si accinge a presentare la relativa richiesta di erogazione del suddetto prestito.

Innanzitutto, il Fondo, qualora lo riterrà necessario – e molto probabilmente lo riterrà necessario – potrà non solo procedere alla revoca anche totale del prestito ma applicare eventuali sanzioni, in determinate situazioni.

Inoltre, a seguito di un sondaggio da noi effettuato presso diverse banche abbiamo notato che la fase istruttoria non è semplificata ma presenta i caratteri e i tempi della tipica fase istruttoria per l’erogazione di un qualunque prestito. Infatti, il prestito di cui si discorre verrà elargito solo se il richiedente è ritenuto meritevole dalla banca, secondo i criteri e requisiti di un’ordinaria richiesta di finanziamento alla banca.

Non da ultimo, occorre tener presente che il Fondo garantisce sì ma solo per la banca non anche per il cliente. In altre parole, se il cliente non paga, è vero che la banca andrà a rivalersi sul fondo, ma quest’ultimo una volta pagato il debito poi andrà a RIVALERSI SUL CLIENTE per l’intera somma con l’azione di manleva.


HAI DESIDERIO DI CONOSCERE LA PRESENZA DI VIZI CONTRATTUALI, NEL RAPPORTO CON LA TUA BANCA?

POTRESTI RIDURRE I TUOI COSTI O EVENTUALMENTE INTRAPRENDERE AZIONI CONTRO LA BANCA

SIAMO COMMERCIALISTI E AVVOCATI ESPERTI IN CONTENZIOSO BANCARIO


Tags

15 Responses

  1. Please let me know if you’re looking for a writer for
    your site. You have some really good posts and I feel I would be
    a good asset. If you ever want to take some of the
    load off, I’d absolutely love to write some content for your
    blog in exchange for a link back to mine. Please
    send me an e-mail if interested. Thanks!
    0mniartist asmr

  2. Magnificent goods from you, man. I’ve understand your
    stuff previous to and you are just extremely magnificent.
    I actually like what you have acquired here, certainly
    like what you are saying and the way in which
    you say it. You make it enjoyable and you still care for to keep it
    wise. I can not wait to read far more from you. This is really a
    wonderful site. 0mniartist asmr

  3. Thanks a bunch for sharing this with all of us you actually understand what you are talking
    approximately! Bookmarked. Kindly additionally seek advice from my web site
    =). We may have a hyperlink trade agreement between us asmr
    0mniartist

  4. Right here is the right website for anyone who really wants to understand this topic.
    You know so much its almost tough to argue with you (not that I actually will need to…HaHa).
    You certainly put a new spin on a topic which has been written about for a long time.
    Great stuff, just great! asmr 0mniartist

  5. Great blog! Do you have any tips and hints for aspiring writers?
    I’m planning to start my own website soon but I’m
    a little lost on everything. Would you recommend starting with a
    free platform like WordPress or go for a paid option? There are so many choices out there that I’m totally overwhelmed ..
    Any suggestions? Kudos!

  6. I’ve read several excellent stuff here. Certainly price bookmarking for revisiting.

    I wonder how much attempt you set to make any such wonderful informative site.

  7. Thank you for the auspicious writeup. It if truth be told was once a amusement account it.
    Glance advanced to more delivered agreeable from you!
    By the way, how can we keep in touch?

  8. This is really interesting, You are a very skilled blogger.
    I’ve joined your feed and look forward to seeking more of your great post.
    Also, I have shared your site in my social networks!

  9. Thank you for the auspicious writeup. It in fact
    was a amusement account it. Look advanced to more added agreeable from you!

    However, how can we communicate?

  10. I’m not sure the place you are getting your
    info, but good topic. I needs to spend a while learning more or working out more.
    Thanks for wonderful info I used to be on the lookout for this info for my mission.

  11. scoliosis
    The other day, while I was at work, my cousin stole my iphone and
    tested to see if it can survive a 40 foot drop,
    just so she can be a youtube sensation. My iPad is now destroyed and
    she has 83 views. I know this is totally off topic but I had
    to share it with someone! scoliosis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

commercialisti esperti di banche
COMPILA IL FORM PER RICHIEDERE INFORMAZIONI:

    Accetto il trattamento dei dati personali secondo la Privacy Policy

    IL NOSTRO MARKETING E WEB MARKETING E’ CURATO DA:
    Resta Aggiornato: SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL!
    Open chat
    Hai bisogno di aiuto immediato?
    Salve,
    se ha bisogno di aiuto immediato ci contatti pure.